sabato 31 dicembre 2011

Scrivo a voi

 Sì, scrivo a te, e a te, e pure a te. Scrivo a voi.






 

Consentitemi, per un attimo, di entrare nelle vostre vite, per le vostre risa e un caldo abbraccio. Consentitemi di esserci lì, lì con voi. Fatemi un po' di spazio, non vi ruberò tempo prezioso. Lo prometto. E scrivo a voi, confondendomi. Non badate a me, fate, fate. Scrivo a voi solo inventando. 

Sentite la musica? 

A voi che la notte canterete. A voi che ballerete fino all'ultimo sorso. Si, scrivo a voi. A voi che ci sarete in quel momento, calice in mano. Fino in fondo. A voi, e alla vostra euforia. Cin cin. A voi che partirete, io scrivo, a voi che una montagna e poi la neve. A voi sole caldo e una puttana che è ancor più donna, già. 


A voi se aspettate per davvero che Benino del presepe si svegli...





...vi svelo una cosa. Mica dorme. Lui sogna. 



A voi che desiderate, e a voi lacrime asciutte. A voi di droghe e di disco, a voi fatti e rifatti. A voi all'estremo, pure, a voi pazzi a pezzi. A voi angeli di galera e una famiglia. A voi che siete di mille colori in viso. Sangue al naso e di partito. A voi che un petardo è scemo e in mano. A voi che una lenticchia tra i denti e un litrozzo di vino, ma niente fisco però.  Eh no...

Anche a voi, sì, pure a voi. A voi che l'asso di cuori lo tenete ben nascosto nella manica. E a voi, invece, che ce l'avete piantato in fondo al petto. A voi che per il dolore è sofferenza. A voi che vi vedete adulti negli occhi di un figlio. A voi spenti, cioè, e a voi accesi. A voi amici tra gli amici.

Scrivo anche a te, sì, a te, che ovunque io sarò tu sarai, e guarderò le stelle, ma non quelle cadenti. Quelle che salgono al cielo però, e si uniranno alla danza... Il tuo silenzio e la mia poesia.



Ecco scrivo, adesso, da imbucato e imbevuto. Scrivo dunque e vi lascio un pensiero, un augurio. Di essere nostalgici. Ma non di una cosa qualunque, non di un ricordo.

No.

Vi auguro di essere nostalgici del futuro. 

Siate appassionati della vita, vi prego. Ché è una vita meravigliosa la vostra... (ho sbirciato).






Ne sono certo...





...saranno giorni felici.








Vi voglio bene, come vuole l'anima che vi riconosce. 



Ci vediamo l'anno prossimo...!










35 commenti:

  1. E no!!
    Questo non dovevi farlo!!
    "sei pure una bella persona"

    calendario a parte!!! :p

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. All'anno prossimo allora..e che sia un anno fantastico per tutti! :-)

    RispondiElimina
  3. GRAZIE :D
    ricambio tutto questo particolarissimo affetto

    Francesca

    RispondiElimina
  4. parole bellissime, che arrivano dritte al cuore, lasciando perdere la razionalità... grazie perché mi sono sentita presente in più di una frase che hai scritto e penso l'abbiano sentito in tanti...
    auguri anche a te, alla tua mano e al tuo cuore in grado di scrivere cose davvero uniche...
    auguri con affetto

    RispondiElimina
  5. grazie caro amico di aver scritto anche a me! e di avermi fatto visita per lasciare parole che hanno toccato me! Non temere, la disperazione è uno zoccolo duro col quale fare i conti nella nostra incasinata vita ma ci sono i talismani e tu avrai i tuoi papaveri come io li ho e sarà poesia e amore e vino e incazzatura e picco d'estasi, sì perchè il tuo amore è la che aspetta di fare passi con te insieme..
    ed io sconosciuta amica, grande d'età ma bambina per sentimenti, mi permetto di abbracciarti e di sussurrarti nell'orecchio va tutto bene, lasciati andare e controllati sì tutt'e due, a tutto il resto ci bada l'esistenza!
    buon ultimo d'anno in qualunque modo sia e dovunque tu sia
    by papaver me

    RispondiElimina
  6. Pelle d'oca, ma non per il freddo o per quello chi mi aspetta, che da una parte mi rende euforica e dall'altra mi porta lacrime asciutte.
    Pelle d'oca per le tue belle parole...Non so chi tu sia, cosa pensi o cosa fai...So, che le tue parole penetrano dentro. Vuoi consapevole o meno, arrivi e fai centro.
    Non so cosa sogni, ma ti auguro di realizzarli i tuoi sogni o ciò che più ti sta a cuore.
    Non smettere mai di scrivere...mai!Ti lascio un abbraccio forte e avvolgente, Con affetto Serena

    P.S.
    Mi piacerebbe mi spiegassi cosa hai compreso di uel post.

    RispondiElimina
  7. Hic manebimus optime ;-)

    Auguri!

    RispondiElimina
  8. Ho altri dieci minuti. Oggi vi risponderò in maniera diversa. Vi risponderò come se potessimo abbracciarci. Come se potessi dire, a ciascuno di voi, qualcosa di presenza. A te Drop scrivo che ti posi come una goccia di rugiada, e ti definisci così bene...A te Lilium una tiratina d'orecchie: piantala di dire che sono una bella persona, non è vero! E poi vengo meglio nel calendario. Ancora non hai visto il mese di Maggio. Ci sono sono io in un campo di fiori, mentre li insemino tutti!! ;) (quanti analisti si sbizzarrirebbero) ;). A te Squilibrato, che sei sempre in mezzo ai piedi! Ma quante volte ci siamo fatti gli auguri negli ultimi giorni? Ho perso il conto...Poi di quello che penso di te già sai. Straw, quanto mi piace entrare ogni volta nel tuo fragoloso mondo. Si respira leggerezza. Francesca, quel "particolarissimo" ti definisce come anima splendida. Puoi cogliere perfino i fili invisibili che legano le persone. Mia cara Onda, noi ci stiamo conoscendo adesso. Chissà cosa ci riserverà la nostra amicizia. E' bello pensare all'infinito dei mondi possibili. Papavero: ti ho riscoperta negli ultimi mesi, e non voglio più perdere chi ha nell'anima il tanto grande di un segreto. L'età che ci divide renderà solida la nostra amicizia. E infine Nicole. Vorrei scriverti che io non ci capisco mai niente dei post che scrivete. Io li sento, questo sì. Questo mi capita. Le tue parole sono di curiosità e attrazione, che è quello che provo anch'io leggendoti.

    C'è un'energia che diffonde per il web. Si verificano i cortocircuiti di ogni abbraccio. Questo accade. Siamo fatti di parole ed elettricità. Ma non solo.

    RispondiElimina
  9. Gio: leggo tardi. Mi dispiace, non sei nella risposta di prima. E mi dispiace aver trascurato il latino pure. Ma se non sbaglio il tuo augurio è molto simile al mio... ;) A presto.

    RispondiElimina
  10. Hai scritto dei bellissimi pensieri, complimenti. Buon anno anche a te!

    RispondiElimina
  11. Affascinante il tuo scritto.
    Parli con il cuore...

    Ti auguro uno speciale 2012!

    RispondiElimina
  12. Hanno già scritto gli altri quello che volevo dirti, le emozioni che si trovano qua, leggendoti.
    Non so quale augurio ti ho fatto senza saperlo,con quel post, ma ne sono felice (hai ragione, descrivere l'alba è da folli, ma ho un daimon molto impegnativo da seguire e allora...)Del web, lo sai anche tu, se ne dicono di tutti i colori..bene, a volte quei colori si dispongono ad arcobaleno ^__^ e le anime affini ci s'incontrano sopra. Già lo sai che sono felice di averti trovato, vero? Un abbraccio.E Buon Anno Nuovo!

    RispondiElimina
  13. Augurandoti un felice e prospero 2012, ti invito nel mio blog per dire la tua scegliendo i migliori film e attori del 2011.

    I MIGLIORI FILM 2011

    RispondiElimina
  14. nessun augurio poteva essere migliore...
    grazie, splendide parole, amo le verità dette così...schiette, crude, eteree.

    Ti bacio

    RispondiElimina
  15. ...che dire...eccola la tua "scrittura".....allora vediamolo sto' nuovo 2012 !!!:))
    ciaooo Vania

    RispondiElimina
  16. Che una mano imponente pizzichi alla corda della tua poesia, che melodia c'è e già la odo.
    Felice 2012! *

    RispondiElimina
  17. Detto con assoluta sincerità, tra i tanti che ho letto, questo è il post di chiusura dell'anno più bello. E' quello che mi ha emozionato di più. L'avrò letto tre volte. Sembra una musica.

    Tanti auguri!

    RispondiElimina
  18. Sei un'anima straordinaria e bella e ti meriti un augurio speciale. Che manitù sia con te :D

    RispondiElimina
  19. A Te che sai cercare oltre l'illusione dell'apparenza, i miei migliori auguri per un Anno Nuovo , in opportunità, accoglienza e dono...
    sereno 2012..
    un caro saluto..
    dandelìon

    RispondiElimina
  20. Buon week-end poeta!!!
    (ma lo sai che quando mi dicono stronza
    mi eccita?) :p


    Non provocarmi psichiatra!!! :)

    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  21. Mi ha fatto un piacere enorme ritrovarvi così in tanti. Sono stato in viaggio. Ed è stato un viaggio rigenerante, pieno di vita "esterna", pieno di aria. Grazie a chi si è fatto vivo per ricambiare gli auguri, spero che i primi giorni dell'anno siano stati per voi come ve li aspettavate. Grazie a chi ha scritto che le mie parole sono capaci di emozionare. Per me è strano, nel senso che nella vita mi tengo alla larga dalle emozioni. Nel senso che le temo. Così, forse, mi dite che posso contattarle scrivendo. Per me è un importante incoraggiamento. Grazie a chi ha parlato di musicalità, l'unica cosa che volevo ottenere razionalmente. In questo sono stato aiutato però dalle note della musica. Grazie a chi mi ha detto che sono un'anima straordinaria e bella (tutta linfa vitale), e a chi mi dice poeta (lo sono?!). A chi ha sentito la mia mancanza fino ad attendermi con pazienza. A chi lo ha fatto col silenzio anche, senza sbilanciarsi in un commento. A chi ci ha messo un punto esclamativo, e, a modo suo, esprime ammirazione con simpatia. Non so se valgo un punto esclamativo. Di certo sono un punto interrogativo. Grazie anche a chi si è aggiunto tra le persone che seguono (un post, come la vita degli altri), è un gesto d'attenzione sempre gradito. Grazie, grazie dunque. Faremo un bel tratto di strada insieme anche quest'anno.

    RispondiElimina
  22. Lilium: che scema (a proposito, ti ecciti ancora?). Possono continuare con una serie di parolacce guarda...!!

    ;)

    Un abbraccio anche a te!

    RispondiElimina
  23. :)

    scriverò ancora qua, se può interessarti :)
    http://ingoiatemi.blogspot.com/

    RispondiElimina
  24. sento dell'ottimismo nell'aria, bene bene! passamene un pò che in questi giorni vacilla! e i cattivi pensieri prendono piede! i diavoletti!

    *Vi auguro di essere nostalgici del futuro. *
    sempre! cin cin!

    RispondiElimina
  25. Midori: ti seguirò anche lì.

    Betelgeuse: eh, a casa mia però l'ottimismo si respira a giorni alterni. E c'è molta realtà. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  26. Hai un modo strano di scrivere, ma ho letto volentieri, evento raro in questi tempi di puzza sotto il naso (mia).
    Con l'idea di parlare non ai soliti noti, tipo amici blogger e company, ma a tutti gli ignoti passanti, hai trasformato la noia dei soliti auguri in qualcosa di originale. Bello.
    A una prima lettura mi sono detta: ah, io non ci sono, poi ho provato a rileggere e sì in effetti mi ci sono trovata, tra voi spenti . okay!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sbirciato il tuo blog. Sei una lettrice che assapora. Dunque i tuoi complimenti mi fanno particolarmente piacere. Ti seguirò perchè scrivi anche, in maniera decisa, energica. A presto.

      Elimina