sabato 24 dicembre 2011

La vigilia

Se vi sono bastate poche lezioni per amare, se sapevate già di farlo, se la notte, questa notte, avrete spazio per un pensiero. Se riuscirete a condividerla questa notte, e a emozionarvi un po'. Se vi ricorderete delle persone che vi amano, a modo loro, facendole partecipi del vostro mondo. Se quando scenderà il buio, e avrete speso parte del giorno a insaponare il cuore, per un giorno, o una notte, questa notte, più limpido, un po' meno cinico della morte. Se una luce, di notte, già, di notte, vi penetrerà l'anima, come un ricordo di bambino. Se quattro note, che una volta significavano qualcosa, oggi provocheranno tristezza, perché avete perso come un sentimento religioso del vivere...




Se non ce la farete proprio a reggere queste note o se le piangerete. Anche quando non dovessero significare niente o magari si rivolgessero a qualcosa di esistente, anche in quel caso. Ecco, se perfino come quando vi capiti di non riuscire a scrivere poesie per una notte, per una notte come questa, ché per quanto meravigliose vi appaiano sfidano perdenti un'atmosfera che si respira già magica, dalle vetrine dei gioielli al freddo pungente di un panchina del parco, dove trovate Antonio che da trent'anni vive sulla strada, si sveglia ogni mattina al calore del sole, vagabondo!, ma non gli importa, perché sa che questa notte andrà alla mensa, potrà conoscere nuovi amici e, in dono, ricevere un paio di guanti nuovi e una sciarpa. Se sarete ancora uomini questa notte, la Vigilia, allora proverete a farvi spazio dentro, e a vivere qualcosa che trascende la poesia.

E se non vorrete pregare per la nascita di Cristo e il suo significato, il mio augurio allora è che troviate la forza di pregare per la vostra rinascita stanotte....






Quanto a me, ci proverò anch'io a essere felice. Mi muoverò tra le vite delle persone che mi vogliono bene. Guarderò, scaltro, anche alle vite degli altri.

 E alla vostra, miei cari amici, ruberò un pezzetto di felicità...





Vi prego però, non abbiatene a male...!



Lo restituirò a chi non ne ha...



Auguri 

30 commenti:

  1. http://rebstein.wordpress.com/2011/10/24/signori-signore/

    Uomo avvisato...

    RispondiElimina
  2. Per me che non sono credente il natale ha poco senso...ma se vissuto come momento d'amore a prescindere ....posso farti e farmi gli auguri,....condividerlo con i miei cari....con gli amici...con te!

    RispondiElimina
  3. Eleonora: benvenuta! Un abbraccio natalizio...

    Anonimo: Se ho capito a chi ti riferisci mi stranizzerei. Davvero, non lo credo capace di cose ignobili. Non capisco perchè mai qualcuno dovrebbe copiare ciò che scrivo col rischio di beccarsi una denuncia. Se qualcuno volesse usare le mie parole gliele regalerei e, ovviamente, vorrei prima che me ne parlasse. Io adoro prendermi in giro. Sopporto meno quando lo fanno gli altri. E'una notizia che sporca un po' il mio Natale, però non credo annulli il senso della poesia, di questo come di altri blog che vanno alla ricerca dell'essenza delle cose.

    RispondiElimina
  4. Anella: un caldo abbraccio a te, e alle tue meravigliose figlie. Buon Natale, qualsiasi cosa significhi per te.

    RispondiElimina
  5. ti auguro un sereno natale... con un'atmosfera che sappia andare oltre il giorno di natale e accompagnarti in tanti giorni sereni!!

    ps mi perdo sempre i tuoi post perchè non riesco ad inserirti nel blogroll.. o meglio riesco ma non mi si aggiornano i tuoi post, mi rimane fisso al post " la domenica degli spiriti" (post di ben 9 mesi fa!!!)... vai a sapere te perchè!! e poi per pigrizia non sempre vengo a visitarti e mi dispiace perchè hai un modo di scrivere che mi piace molto.
    per l'anno nuovo nuovo proposito di passare di qui più spesso...mi fa bene...
    un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Onda: boh? Forse devi aggiornare Chrome o Mozilla. Non so. Mi fa molto piacere la tua presenza. Ti leggo sempre e, se dovessi dimenticarti di me, sarò io a farmi vivo. Ti abbraccio, e un Natale come lo vuoi tu di rimando...

    RispondiElimina
  7. Rubalo pure questo pezzetto di felicità.
    Tanti Auguri per questo Natale...un abbraccio caloroso! :-)

    RispondiElimina
  8. In questa notte d'incanto, dona un abbraccio d'amore ed un sorriso che nasca dal cuore. È Natale! Auguri di cuore.
    Giulia

    RispondiElimina
  9. Ricambio l'abbraccio dentro l'abbraccio e attendo che la luce di una piccola stella penetri l'anima e rinnovi la promessa, stanotte, come ogni anno,nella magia del "Rito" anche per Te amico mio. Buon Natale *

    RispondiElimina
  10. Proprio oggi mi sono accorta che i tuoi post non mi vengono segnalati nei feeds di google reader e dei blog che seguo (l'ultimo risale a febbraio 2011). E' strano perche' tutti i blog che seguo mi vengono regolarmente aggiornati. Dovresti avere qualcosa di sbagliato nelle impostazioni perche' in questo modo mi perdo tutti i nuovi post ed e' per questo motivo che finora non ho mai commentato.

    RispondiElimina
  11. Auguri di cuore professore ( lo dico in senso positivo).:)))

    RispondiElimina
  12. quanto amavo quella sigla. E pensare che Lupin è l'uomo dei colpi del secolo ma di soldi ne vede sempre pochi perché una volta cadono, un'altra glieli ruba la donna che ama oppure li dona a chi ha bisogno.
    Lupin è l'ultimo eroe romantico in fin dei conti.
    Buone feste...G.

    RispondiElimina
  13. Un pezzetto di felicità è già tuo!

    caro "poeta" ti auguro che questa felicità sia tua compagna di viaggio e che non ti abbandoni mai...

    Dolce Natale per te e i tuoi cari...

    ti abbraccio, con sincero affetto...

    RispondiElimina
  14. Straw: è bello scambiarsi gli auguri, non trovi? Si mettono in circolo emozioni positive...

    Giulia: l'ho fatto, anche da influenzato...stavo malissimo...! Un abbraccio

    Gizeta: una scia di luce...l'ho seguita...

    Chiara: aiutami amica mia...cosa devo cambiare esattamente delle impostazioni? Altri mi hanno già chiesto spiegazioni...

    Nicole: no, professore no...! ;) Io voglio imparare soprattutto! Un bacio natalizio.

    Ballata: ho amato, di Lupin, la devozione nei confronti della sua donna, l'unica, la furbizia, l'allegria, il rapporto affettuoso con Zenigata, la voglia di ridere, l'attrazione per il bello.
    E come sparava pure, e la giacca rossa, e l'auto d'altri tempi... ;)

    La vita che ha vissuto. L'immaginazione. Il cartone animato. La musica...

    Angeloblu: sì, voglia che la mia donna sia la felicità! Ti abbraccio affettuosamente anima sensibile.

    RispondiElimina
  15. Augurissimi anche a teee :) spero tu abbia passato un fantastico Natale!!

    RispondiElimina
  16. Complimenti bellissime parole <3 toccano davvero il cuore :)

    RispondiElimina
  17. La nostra rinasc ita stanotte. Un pensiero bellissimo, grazie!
    Buon Natale!

    RispondiElimina
  18. Aurora, Antonella, Stanza: grazie, mi rallegrano le vostre parole... E' stato un Natale di lavoro ma anche di affetto. Ho celebrato pure una nuova nascita. La vita è sempre capace di donarmi la gioia... Vi abbraccio

    RispondiElimina
  19. ..e che uomo non sogna di essere un po' come Lupin...sei forte.:))

    ...ho letto che andata bene ieri...bene.:)
    ciaoooo Vania

    RispondiElimina
  20. Vania: già, quale nobiltà d'animo nasconde quel burlone... Un bacio a te e un augurio affettuoso di serenità (l'allegria ce l'hai già...)

    RispondiElimina
  21. Vania: mi rendo conto solo adesso della rima...Serenità-già. Sono proprio un gran poeta... ;)

    RispondiElimina
  22. Poeta che sà far scendere cristalli...
    leggo solo ora, ma l'emozione è grande, sempre...
    grazie..
    un caro saluto..
    dandelìon

    RispondiElimina
  23. Siamo al 28 dicembre 2011...

    Sei rimasto alla vigilia?
    (prometto: Giurin giurello, mai più battutone) :p

    RispondiElimina
  24. "Se sarete ancora uomini questa notte". Colpita e affondata. Rubo qualcosa anch'io e ti lascio un abbraccio.

    p.s. non so perché ma blogger non vuole saperne di lasciarmi aggiungere il tuo blog ai blogroll
    -_-

    RispondiElimina
  25. Come sempre le tue parole entrano nel cuore, anche di una come me che spegnerebbe il Natale per non sentirne neanche gli odori e invece riesce sempre a sprofondare nella sua malinconica atmosfera. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  26. mi piace pensare ad una Robin Hood della gioia...

    RispondiElimina
  27. ne ho tanta al momento, quindi ok te lo presto, un pezzettino...auguri!

    RispondiElimina
  28. Dandelion: così arrossisco. ;)

    Lilium: ho scritto, ho scritto, non lamentarti! Tu e le tue battute...ma dico io... ;)

    Miwako: no, succede anche a te! Non so che dire...mi dispiace...

    Circe: bello riabbracciarti, davvero...

    Sqwerez: sì, l'idea era un po' quella...E' un lavoro che non mi dispiacerebbe intraprendere.

    Sun: Grazie. Quanto a te. Non farti problemi. Chiaro? Non esitare mai a chiedermi un sorriso...

    Squilibrato: anche a te genio pazzo. ;)

    RispondiElimina