lunedì 22 ottobre 2012

Pinocchio...



Com'è triste l'uomo solo che si guarda nello specchio. Ogni giorno un po più vecchio, che non sa con chi parlare. Passa giorno dopo giorno, senza avere, senza dare. Quando il sole va a dormire, ed il cielo si fa scuro, resta solo una candela e un'ombra sopra il muro...


Non ho mai avuto il coraggio di farlo. Di scriverti Pinocchio.


Ma sono ancora tuo padre, e queste ancora le mie parole...







C'è un momento per richiamare, e uno, forse, per ringraziare.


Sei andato ma ti amo, e tu lo sai, ti ho perdonato. Ti ho forgiato con ciò che avevo, e sei tutto ciò che sono, e pure ciò che ieri ero!


Perfino adesso che vai in giro per il mondo, e pretendi di pensare, e su tutto ragionare...


Vorrei dirti che sei figlio, e un giorno diverrai padre...


Grazie di cuore per la compagnia. 


La tua bugia è stata la mia poesia...






Ps: questo poche righe, al di là delle apparenze, sono le parole scritte da un figlio al padre.



Pinocchio pensieroso -Mariano Chelo-




Qualcosa di più dei pensieri di un burattino.


6 commenti:

  1. La tua bugia è stata la mia poesia.
    è una frase che non si può dire senza tremare.
    E.

    RispondiElimina
  2. I genitori sanno amare oltre ogni limite.

    RispondiElimina
  3. ..ciaoo ...non mi sono dimenticata di te...ero presa per lidi...non felici...ma eccomi.

    ...allora ...credo che Pinocchio sia sempre affascinante a qualsiasi età.
    ...la trama è sempre la stessa....ma le persone con gli anni cambiano....un pensiero banale....ma sempre vero...non ho detto una bugia qui.:)

    ciaoo Vania :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non scrivi cose banali. Questa canzone è un gesto d'amore. Di amore incondizionato. Ho imparato molto da Pinocchio. Un po' sono come lui. A volte di legno, altre volte di carne e ossa. ;)

      Un abbraccio

      Elimina
  4. ..e farò della mezzaluna un battello
    per abbracciare l'ardere di quel fuoco..

    Aurora, Franco Battiato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per questa poesia a me molto vicina, e che Battiato sa cogliere e restituire....

      Elimina