venerdì 1 giugno 2012

Il veleno della serpe



E mi chiedi....




Quante sono le serpi che t'inquadrano il cuore?





 





Morsicato dalle tue attenzioni.







Le mecchie riflesse allo specchio del corpo... sono dieci, come i comandamenti...









Se ti amo mi chiedi...









Je t'aime, oui...oui...

















E' così breve l'amore, dura il tempo di una canzone...











Ps:  Ci sono note che finiscono fuori dallo spartito. Se le raccogliamo da terra, possiamo farne musica...
  

2 commenti:

  1. Eppure, come Calvino disse a proposito di un classico, che è tale quando non smette di dire quello che ha da dire, lo stesso vale per certe canzoni, certi amori. Si dispiegano nel tempo di una canzone, ma le loro echi si propagano molto più a lungo, a volte per intere vite. Come lanciare un sasso in un lago immobile. Anche quando i cerchi smetteranno di propagarsi tutt'intorno, se ti immergi nel punto esatto in cui hai lanciato il sasso lo ritroverai lì. L'amore è prepotente, ha una sua densità quasi fisica, occupa uno spazio che, volenti o nolenti, non gli si può togliere nemmeno a distanza di decenni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei una donna saggia. L'amore, perfino quello che va a fondo, ha un suo peso, storna pensieri ed emozioni, dirige flussi energetici e correnti. E' solida dimora per altri esseri viventi...

      Elimina