sabato 26 novembre 2011

Notte di dicembre

Diverse volte mi sono chiesto perchè. 

Cosa io abbia o non abbia. Se una lente di ingrandimento su di me cali ogni qual volta uno sguardo decida di approfondire il pensiero, fin sotto l'anima...
Perchè, cioè, questo debba avvenire. Come fosse più che necessario, naturale farlo.

E in questo mondo mio, che si chiude dentro e fuori le porte lascia tutto ciò che è vita, come fosse più facile che utile, in questa notte, che pure è notte, una fiamma vibra ancora, imperturbabile.

Ma è novembre urlo, ancora novembre. Sbagliato.









Togliti la mantella, il cappello
e le scarpe, e fermati al mio focolare
dove nessuna donna si è mai seduta.

Ho fatto il fuoco più vivido; lasciamo
tutto il resto nel buio, e sediamo
accanto alla luce della fiamma.

Il vino è tiepido sul focolare;
riflessi vanno e vengono.
Riscalderò le tue membra con i baci
finché risplendano.



-D.H. Lawrence- Trad. G. Conte


E' una notte di dicembre....

12 commenti:

  1. Sarebbe semplice riuscire a leggere l'Anima di chi veglia la Tua...o forse è la Tua che non sai leggere?...non intuisco ma Dicembre ancora attende...saran ricordi...ancora Dicembre dev'essere Vissuto...
    sereno finir di novembre..un sorriso..
    dandelìon

    RispondiElimina
  2. Bella...:)
    Grazie del commento sul mio blog!
    A presto, un bacio

    RispondiElimina
  3. ...molto bella/calda ...immagine appropriata e Bravo Tra Cenere e Terra....e per questa volta te lo scrivo...l'altra volta era sottointeso :))))))
    ciaooo Vania

    RispondiElimina
  4. Dandelion: ti saluto da sotto la lente...mi vedi? Sono qui! ;)

    Rose: Grazie,e di cosa? Ciao!

    Stanza: si, è vero. Hai colto l'atmosfera del post.

    Vania: eh Vania, non mi rimane che ringraziarti allora! Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Cerchiamo un rifugio? Un tempo diverso per comprendere...la consapevolezza è una forma d'amore e il sentimento che nasce ha bisogno di un rifugio, un nido che ci accolga assieme a chi condivide il nostro medesimo senso del tempo.
    La mia esperienza mi insegna quanto raro e prezioso sia questo momento: non bisogna far spegnere le fiamme nel focolare.

    RispondiElimina
  6. Vincenzo: caro Enzo, lascerò per me la risposta al tuo commento.

    RispondiElimina
  7. riesci sempre a toccare qualche corda in me..e con questa dolcissima poesia mi fai anche abbozzare un sorriso, dopo una giornata invasa dalle lacrime

    RispondiElimina
  8. Sunshine: ho letto i tuoi ultimi post, e il tuo sorriso è la mia felicità...

    RispondiElimina
  9. Si è "mangiato" il commento..almeno credo..riscrivo (semmai cancella il doppione e scusami).
    Volevo dire che i tuoi perché sono anche i miei, sia per le domande sia per le risposte. E darti il mio abbraccio di..bentrovato.

    RispondiElimina
  10. Riyueren: allora ci troveremo ancora...benvenuta.

    RispondiElimina
  11. Non uso lenti per leggere l'Anima...ma continuerò a leggerTi...sereno week end..
    un sorriso..
    dandelìon

    RispondiElimina