lunedì 20 giugno 2016

Danza, danza!



Un padre incita la figlia a danzare, "balla", le dice, "balla!". E lei, come trascinata da un impulso più forte, come un richiamo della terra, ma che dico io, di più, del cosmo, come dovesse qualcosa alle forze nascoste della fisica, come dovesse piegare i nervi, allungare i muscoli alla ricerca del più profondo suo mondo interiore, che è quello dell'universo, coi suoi misteri, le sue musiche, il suo silenzio, come dovesse qualcosa all'umanità intera, come se il suo corpo non fosse suo, ma nostro, sì, come se tutti quanti noi ci muovessimo a seguire il moto perpetuo del cuore, noi con le nostre emozioni, lei con la sua danza, ebbene, questa figlia legata al padre da un profondo sentimento d'amore, come se l'amore autorizzasse a essere se stessi, già, se stessi, questa figlia balla, e cambia i sensi, la percezione, il tempo con lo spazio. Distorce perfino i periodi, le virgole, i punti. Supera abbondantemente la mia capacità di espressione. E vola via, tra i miei ricordi più intimi.








Colui che danza cammina sull'acqua, e dentro una fiamma

(Garcia Lorca)

7 commenti:

  1. Ciao,ho provato a fare il feed al tuo blog ma non funziona :-(.
    Molto bello il tuo spazio, appena posso torno a rileggermelo un po'.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Grazie mille. Spero di aver risolto il problema, grazie per la segnalazione! Ps: puoi seguirmi anche tramite mail ;)

    RispondiElimina
  3. Una così bella musica su cui danzare è un raro carillon di cui approfittare non è peccato ma quasi un dovere.

    Non pensavo questo video fosse diventato "virale" fino a questo punto

    RispondiElimina
  4. Non so se il video l'hai girato tu ma so che mi rapito. E, hai ragione, la scena blocca il tempo e lo spazio, cambia il senso della sintassi e cerca nuove parole. La ragazza ha una grazia femminile eterna ed è bellissima col suo niente addosso a piedi scalzi in una strada- teatro- palcoscenico che si trasforma grazie al suo movimento. Il violino detta la punteggiatura della vita. Vorrei durasse per sempre.

    RispondiElimina
  5. Dimenticavo: nemmeno io finora riesco a afre il feed del tuo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho provato ad apportare modifiche... Tu sai come fare?

      Elimina